Share Recipe

Bucatini all’amatriciana di polpo

  • Prep Time: 40m
  • Serves: 4
  • Category:

Ingredienti

  • Prezzemolo q.b.
  • Sedano 40 g
  • Carote 40 g
  • Cipolle 40 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Pomodorini ciliegino 200 g
  • Passata di pomodoro 300 g
  • Olio extravergine d\'oliva 30 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Bucatini “Giannobile” 360 g
  • 120 g di pecorino romano grattugiato
  • 80 g di pecorino a scaglie
  • Polpo 700 g
  • Alloro 2 foglie
  • Bacche di ginepro 4
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe rosa in grani 5 g
  • Sale fino q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sedano 40 g
  • Carote 40 g
  • Cipolle 40 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Pomodorini ciliegino 200 g
  • Passata di pomodoro 300 g
  • Olio extravergine d\'oliva 30 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Bucatini “Giannobile” 360 g
  • 120 g di pecorino romano grattugiato
  • 80 g di pecorino a scaglie
  • Polpo 700 g
  • Alloro 2 foglie
  • Bacche di ginepro 4
  • Aglio 1 spicchio
  • Pepe rosa in grani 5 g
  • Sale fino q.b.

Instruzioni

  1. Per preparare io bucatini all’amatriciana di polpo iniziate dalla preparazione del pesce, pulendolo e mettendo a scaldare un tegame con abbondante acqua salata. Individuate il becco del polpo e con un coltellino dalla lama affilata effettuate un’incisione intorno in modo tale da poterlo staccare scavando internamente . Proseguite asportando gli occhi del pesce, incidendone la sacca . Quindi sciacquate bene il polpo sotto abbondante acqua fresca, avendo cura di strofinare con le mani tutta la pelle dell’animale, tentacoli compresi, per togliere la parte vischiosa . A questo punto l’acqua nel tegame sarà a bollore: mantenendo il polpo per la testa fate toccare ai tentacoli del pesce l’acqua bollente. Ripetete l’operazione per 4-5 volte in questo modo i tentacoli si arricceranno e renderete l’estetica del piatto visibilmente più piacevole. Poi immergete completamente il polpo; aggiungete all’acqua l'alloro, le bacche di ginepro, lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato ed il pepe rosa e coprite con coperchio. Lasciate cuocere a fuoco minimo per 25 minuti. Potete però verificare a cottura quasi ultimata la consistenza e la cottura del polpo utilizzando uno stecchino o i rebbi di una forchetta. Quando sarà cotto scolatelo aiutandovi con una schiumarola. Trasferitelo su un colino per scolare l’acqua in eccesso e farlo intiepidire. Adagiatelo su un tagliere e tagliatelo a metà per agevolare la preparazione . Tagliate la parte finale dei tentacoli per mantenere la forma arricciata che avete ottenuto e la restante parte tagliatela a pezzetti delle stesse dimensioni . Tenete il polpo così ottenuto da parte. Proseguite con la preparazione degli altri ingredienti del ragù di polpo. Lavate bene i pomodorini e tagliateli i quattro spicchi che terrete da parte. Effettuate poi un trito finissimo di sedano, carote e cipolla, mondate l’aglio e dividetelo a metà . In un padella dal fondo antiaderente e dai bordi alti fate rosolare l’aglio con l’olio . Quando sarà dorato, eliminatelo. Preparate ora il soffritto, facendo rosolare anche sedano, carote e cipolla . Mescolate gli ingredienti per evitare che attacchino al fondo. Unite anche i tocchetti di polpo e fate rosolare anch’essi per 2-3 minuti a fuoco moderato. Abbiate cura di continuare a mescolarli per evitare che attacchino al fondo della padella. Poi unite i pomodorini . Aggiungete anche la passata di pomodoro e lasciate cuocere così a fuoco molto dolce per 10-15 minuti. Nel frattempo lessate la pasta in un tegame con abbondante acqua salata. Trascorso il tempo necessario anche la salsa per la Amatriciana sarà pronta . Regolate di sale e pepe. (Per chi ama il peperoncino io consiglio quello fresco tagliato al momento sul piatto) In una pentola con abbondante acqua con poco sale cuocete i bucatini del pastificio “GIANNOBILE” scolate al dente e mantecate con la salsa preparata in precedenza e pecorino grattugiato, spolverate con prezzemolo fresco e servite con il restante pecorino a scaglie direttamente sul piatto.
  2. Per preparare io bucatini all’amatriciana di polpo iniziate dalla preparazione del pesce, pulendolo e mettendo a scaldare un tegame con abbondante acqua salata. Individuate il becco del polpo e con un coltellino dalla lama affilata effettuate un’incisione intorno in modo tale da poterlo staccare scavando internamente . Proseguite asportando gli occhi del pesce, incidendone la sacca . Quindi sciacquate bene il polpo sotto abbondante acqua fresca, avendo cura di strofinare con le mani tutta la pelle dell’animale, tentacoli compresi, per togliere la parte vischiosa . A questo punto l’acqua nel tegame sarà a bollore: mantenendo il polpo per la testa fate toccare ai tentacoli del pesce l’acqua bollente. Ripetete l’operazione per 4-5 volte in questo modo i tentacoli si arricceranno e renderete l’estetica del piatto visibilmente più piacevole. Poi immergete completamente il polpo; aggiungete all’acqua l'alloro, le bacche di ginepro, lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato ed il pepe rosa e coprite con coperchio. Lasciate cuocere a fuoco minimo per 25 minuti. Potete però verificare a cottura quasi ultimata la consistenza e la cottura del polpo utilizzando uno stecchino o i rebbi di una forchetta. Quando sarà cotto scolatelo aiutandovi con una schiumarola. Trasferitelo su un colino per scolare l’acqua in eccesso e farlo intiepidire. Adagiatelo su un tagliere e tagliatelo a metà per agevolare la preparazione . Tagliate la parte finale dei tentacoli per mantenere la forma arricciata che avete ottenuto e la restante parte tagliatela a pezzetti delle stesse dimensioni . Tenete il polpo così ottenuto da parte. Proseguite con la preparazione degli altri ingredienti del ragù di polpo. Lavate bene i pomodorini e tagliateli i quattro spicchi che terrete da parte. Effettuate poi un trito finissimo di sedano, carote e cipolla, mondate l’aglio e dividetelo a metà . In un padella dal fondo antiaderente e dai bordi alti fate rosolare l’aglio con l’olio . Quando sarà dorato, eliminatelo. Preparate ora il soffritto, facendo rosolare anche sedano, carote e cipolla . Mescolate gli ingredienti per evitare che attacchino al fondo. Unite anche i tocchetti di polpo e fate rosolare anch’essi per 2-3 minuti a fuoco moderato. Abbiate cura di continuare a mescolarli per evitare che attacchino al fondo della padella. Poi unite i pomodorini . Aggiungete anche la passata di pomodoro e lasciate cuocere così a fuoco molto dolce per 10-15 minuti. Nel frattempo lessate la pasta in un tegame con abbondante acqua salata. Trascorso il tempo necessario anche la salsa per la Amatriciana sarà pronta . Regolate di sale e pepe. (Per chi ama il peperoncino io consiglio quello fresco tagliato al momento sul piatto) In una pentola con abbondante acqua con poco sale cuocete i bucatini del pastificio “GIANNOBILE” scolate al dente e mantecate con la salsa preparata in precedenza e pecorino grattugiato, spolverate con prezzemolo fresco e servite con il restante pecorino a scaglie direttamente sul piatto.

Recipe Alergies

  • 1.

Leave A Comment

Richiedi il coupon per ritirare una campionatura gratuita
Puoi ritirare il bag di campioni omaggio nel nostro punto vendita di via san Tommaso 139 Perano (CH)
Puoi annullare l'iscrizione ogni volta che vuoi seguendo il link di annullamento dell'iscrizione dalla nostra newsletter. Per sapere come gestiamo la privacy degli utenti, visita la nostra pagina.
Richiedi una campionatura gratuita della nostra pasta